Balle di rifiuti tessili in discariche abusive, denuncia e sequestri nel Vesuviano

TERZIGNO – I finanzieri del comando provinciale della guardia di finanza di Napoli hanno sequestrato, nei comuni di Terzigno e Boscoreale, due aree per complessivi 2.220 metri quadrati adibite a discariche abusive di rifiuti speciali. In particolare, le fiamme gialle della compagnia di Ottaviano individuavano, in un primo intervento effettuato nel comune di Terzigno, un sito di stoccaggio di indumenti usati e di scarti di lavorazione tessile, per migliaia di tonnellate, accatastate all’interno di un capannone industriale e sul piazzale circostante. Gli accertamenti eseguiti sul conto dell’utilizzatore del sito in questione consentiva ai finanzieri di individuare un ulteriore deposito, ubicato in Boscoreale, anch’esso interessato dalla presenza di migliaia di balle di rifiuti tessili. Tutto il materiale rinvenuto rientra nella categoria dei rifiuti speciali. Al termine dell’attività ispettiva eseguita venivano poste sotto sequestro le due aree interessate e tutto il materiale speciale che era presente. Il responsabile veniva denunciato all’autorità giudiziaria competente per inquinamento ambientale ed attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online