mercoledì, Maggio 22, 2024
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

A Pomigliano nel parco arriva la mappa tattile per i non vedenti

POMIGLIANO D’ARCO-Riqualificazione di piazzetta Montessori: via le barriere architettoniche e installazione di una mappa tattile per i non vedenti. Progetto già esecutivo e gara d’appalto pronta per la riqualificazione di piazzetta Montessori, area a ridosso di via Sulmona. Così, dopo piazzetta Rodari, un altro segno di attenzione alle periferie. Non sarà semplicemente un’area verde con qualche seduta ma una piccola «oasi», anche perché è proprio lì che sarà installata una mappa tattile per disabili visivi, in modo da favorirne la fruizione anche alle persone non vedenti. È il primo ausilio di questo genere per la città di Pomigliano ma non sarà l’ultimo giacché grazie al «Tavolo permanente sulla disabilità» e all’applicazione dei Peba (piani di eliminazione barriere architettoniche) ci si propone di far «cadere» ogni barriera e ricorrere a metodi innovativi per garantire la massima accessibilità, la vivibilità e il decoro. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Lello Russo ha dato indirizzi precisi all’ufficio tecnico per trasformare l’area verde in questione che presenta marciapiedi esterni e vialetti interni disconnessi, arredi vandalizzati e illuminazione carente che la rendono impraticabile nelle ore serali. Il progetto di piazzetta Montessori porta la firma dell’architetto Aniello Iuliano e prevede il rifacimento del marciapiede esistente, la valorizzazione del verde esistente con la creazione di percorsi pedonali, la sistemazione di nuovo arredo urbano con panchine e cestini, la messa a dimora di ulteriori specie arboree, la realizzazione di un impianto di pubblica illuminazione con corpi a Led e la predisposizione di un impianto di irrigazione. Le novità che gli amministratori intendono estendere a molte aree cittadine riguardano però l’ubicazione di una mappa tattile all’ingresso e un’area che si chiamerà «Pipican» …che come il nome fa presumere sarà appunto destinata allo sgambettamento degli amici a quattro zampe, con sabbia e dispenser di bustine per raccogliere le deiezioni. «Abbiamo insistito per riqualificare una altra piazzetta a ridosso del quartiere Sulmona – dice l’assessore Raffaele Sibilio (Lavori Pubblici) – proprio per incentivare una maggiore socializzazione e dare un ulteriore segnale di attenzione alle periferie. Le scelte degli arredi, i materiali, le innovazioni come la mappa tattile, vanno tutte nella direzione di garantire accessibilità e decoro, un altro piccolo segnale positivo a zone meno centrali che non devono diventare dormitori ma partecipare attivamente alla vita cittadina». «La parola d’ordine per il lavoro che ogni giorno compiamo da amministratori è innovazione, anche nelle politiche sociali – dice l’assessore Mattia De Cicco (politiche sociali) – perché tutti noi crediamo fermamente che il miglior indice di buona amministrazione sia la capacità di dare risposta ai bisogni delle persone con disabilità».
Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com