Fuga spericolata sulla 7bis, carabinieri bloccano banditi dopo inseguimento di 20 km

VISCIANO- Una fuga spericolata lungo la 7bis. Banditi che scappano inseguiti dai carabinieri da Visciano a Afragola e che durante la corsa lanciano oggetti dall’auto per ostacolare i militari che li seguivano a tutta velocità. La fuga si conclude ad Afragola con l’arresto di uno dei malviventi. E’ accaduto la scorsa notte nel Nolano, quando una chiamata al 112 ha allertato i carabinieri sulla presenza a Visciano di due individui sospetti ed in fuga. I militari hanno intercettato la vettura dei banditi, intimano l’alt ma non si fermano e proseguono la loro folle marcia forzando un altro posto di blocco all’uscita della A16 al casello di Tufino. L’inseguimento allora prosegue e va avanti per ben 20 km lungo la 7bis e durante la marcia spericolata i malviventi lanciano dall’automobile 2 soffiatori elettrici e una motosega, per ostacolare i militari. Arrivati ad Afragola, abbandonano l’auto e proseguono a piedi ma per poco. Vengono infatti inseguiti dai militari fino all’interno di un condominio. Uno viene bloccato non prima di una concitata colluttazione durante la quale un carabiniere resta lievemente ferito. Infine finisce agli arresti Domenico Taddeo di 41 anni, afragolese mentre il complice 44enne, anche lui di Afragola, viene denunciato-

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online