Lace top 4

Portici, Erra (M5S) apre la campagna elettorale: via la corruzione, restituiamo dignità alla città

PORTICI –  “Il nostro obiettivo principale, fin da ora, sarà quello di restituire dignità ai cittadini di Portici. Dignità che è stata calpestata in tutti questi anni sotto l’oppressione di un malaffare che ha indossato maschere di imprenditori, politici, pubblici amministratori e loro faccendieri. Il nostro programma parte dal rilancio del mercato del centro storico e del Porto, cuore e anima di questo territorio dalle mille potenzialità che attende solo di spiccare il volo. Per attuarlo servono cittadini che mettano a disposizione della collettività le armi della competenza e dell’onestà”. E’ la sfida di Giovanni Erra, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Portici, che questa mattina, nel corso di una conferenza pubblica al Bar Centrale in piazza San Ciro, con accanto gli attivisti del gruppo M5S Portici, ha aperto ufficialmente la campagna elettorale in vista del voto amministrativo dell’11 giugno.

Alla conferenza erano presenti il senatore Sergio Puglia, il deputato e presidente della commissione di Vigilanza Rai, Roberto Fico, la capogruppo M5S al Consiglio regionale Valeria Ciarambino e il consigliere regionale Tommaso Malerba.

“Portici – ha dichiarato il senatore Puglia – ha un’occasione unica che non può lasciarsi sfuggire. Deve assolutamente sottrarre le immense risorse che ha a sua disposizione dalle mani della macchina di corruzione che l’ha gestita in questi anni. Per farlo, c’è bisogno che al governo della città ci siano dei baluardi di legalità. Solo così – sottolinea il senatore M5S – possiamo garantire che il denaro previsto e in gran parte già stanziato per bandi come il Lungomare vengano spesi fino all’ultimo centesimo attraverso un’operazione di trasparenza, evitando invece che alimentino ulteriormente la corruzione dilagante nel paese”.

Il consigliere regionale Malerba ha rilanciato, per Portici, il progetto di smart city, grazie a un “piano urbanistico comunale partecipato che garantisca una visione progettuale con servizi ad una città storicamente a vocazione turistica, facendo di spazi inutilizzati degli abitativi e creativi. Una città – secondo Malerba – a misura dei cittadini diversamente abili, con un trasporto pubblico efficiente”.

Liberi dalla corruzione e con investimenti mirati che creino i presupposti per il rilancio del territorio e opportunità di lavoro è il concetto rimarcato dal deputato Roberto Fico, secondo il quale “il tempo dei vecchi partiti è oramai finito”. Per presidente della Commissione di vigilanza Rai, in Italia si vive oramai in un limbo, con un parlamento dove “la maggioranza non c’è più, ma esiste solo un accordo che resterà in piedi fino a quando al Governo non andranno i Cinque Stelle”. Fico ha poi ricordato la storicità del gruppo M5S Portici, “che ha dato un forte contributo alla crescita del Movimento in Campania, che man mano è cresciuto, evolvendosi”.

Aspre critiche al governo regionale da Valeria Ciarambino ha elogiato il gruppo Portici “per la presenza di tante figure professionali, molte delle quali sono donne”, rispedendo al mittente i recenti insulti del governatore De Luca. “Mi colpiscono le critiche e le offese che provengono da persone che stimo – ha sottolineato il capogruppo M5S al Consiglio regionale – e non è questo il caso. Da troppo tempo la Regione è infangata da questo presidente indegno, il cui malgoverno ha fatto notizia anche in India. Una istituzione dovrebbe essere faro esemplare di legalità e di moralità. De Luca è esattamente il contrario”.







Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com