Perde 30 kg in tre mesi con dieta drastica, muore 16enne

PIMONTE- Un giovane di 16 anni, Gennaro Somma, è stato trovato morto in casa stamane dai genitori a Pimonte. Il 16enne era alle prese con gravi problemi di obesità: era giunto a pesare 160 kg, e negli ultimi mesi ne aveva persi 30 ricorrendo a una dieta drastica e, a quanto scrive Ansa, senza controllo medico.
Ieri il 16enne è stato trovato esanime nel suo letto. I familiari hanno subito chiamato il 118, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. La procura di Torre Annunziata ha disposto il sequestro della salma e l’autopsia per chiarire le cause del decesso. Dall’autopsia è emerso che il ragazzo è morto per aneurisma ed era affetto da un problema cardiaco. I suoi dolori addominali e intercostali, che avevano preceduto il decesso e per i quali i genitori lo avevano portato al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, erano probabilmente i sintomi del suo malore. La causa della morte è emersa dall’autopsia effettuata dal medico Sergio Infante, incaricato dalla procura di Torre Annunziata, a cui ha relazionato immediatamente dopo l’esame visivo. Esclusi, quindi, la dieta fai-da-te, l’ipotesi di una cattiva reazione a un vaccino al quale si era sottoposto la sera prima il ragazzo. Esclusa anche la meningite fulminante. La salma è stata consegnata ai familiari. Questa sera, alle ore 18, nella chiesa di San Michele, saranno celebrati i funerali. Il sindaco, Michele Palummo, ha dichiarato il lutto cittadino.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online