Visciano, ruba corrente elettrica per 54mila euro: arrestato titolare pasticceria

VISCIANO –  E’ il titolare di un noto bar-pasticceria di Visciano, il 40enne arrestato nel pomeriggio di ieri dagli agenti del Commissariato di Nola, perché responsabile del reato di furto aggravato di energia elettrica. I poliziotti, infatti, con personale specializzato dell’Enel, hanno accertato che l’imprenditore aveva installato una scheda elettronica all’interno del contatore dell’energia elettrica, collegato alla rete mediante un allaccio abusivo. Il 40enne, grazie a questo espediente, era riuscito a rubare energia elettrica per il suo esercizio commerciale, creando un danno alla società che gestisce il servizio di oltre 54mila euro. Gli agenti hanno arrestato l’uomo, sottoponendolo per la giornata di ieri agli arresti domiciliari. Oggi sarà processato con rito per direttissima.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com