Contraffazione internazionale, 18 arresti per i maghi del falso

NAPOLI- Diciotto persone in carcere per associazione finalizzata alla produzione e commercializzazione di prodotti contraffatti. Si tratta di 14 italiani e 4 stranieri componenti di cinque distinte organizzazioni criminali, ognuna delle quali strutturata secondo una definizione di ruoli e incarichi puntualmente determinati e in grado di curare distinte fette del “mercato del falso” partenopeo, contando su canali di approvvigionamento anche stranieri (Bulgaria e Turchia) e su una fitta rete distributiva dislocata in maniera capillare su tutto il territorio nazionale (nelle province di Napoli, Livorno, Torino, Milano, Genova e Massa Carrara). Sequestrati oltre 820 mila pezzi di prodotti contraffatti e 10 opifici abusivi, comprensivi di macchinari, e 6 depositi di stoccaggio, allestiti nella città e nella provincia di Napoli. Il brand più contraffatto era Hogan.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online