Lettere: sigilli a fabbrica clandestina di fuochi di artificio

LETTERE- Siamo a due mesi da Natale ma iniziano già i sequestri di fuochi di artificio. La guardia di finanza è intervenuta a Lettere, nel Napoletano, dove ha sequestrato una fabbrica clandestina in cui veniva prodotto un pericoloso materiale esplodente. Sequestrati oltre 1200 ordigni artigianali già pronti per la vendita, oltre 5 mila semilavorati in procinto di essere confezionati ed oltre 50 chilogrammi di miscela esplosiva. Nei pressi dell’opificio le fiamme gialle hanno rinvenuto 5 fucili da caccia (2 col colpo in canna) nella cavità di alcuni alberi di ultivo, una carabina di precisione. Una pistola d’epoca, un silenziatore e più di 800 proiettili di vario calibro nascosti all’interno di bottiglie di plastica a loro volta sotterrate. Sul posto, infine, sono state trovate decine di piante di marijuana in avanzato stato di maturazione, alte oltre 2 metri, pronte per essere tagliate e vendute.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com