Rubava soldi dalle monetiche della mensa dell’università di Fisciano: sospeso impiegato

FISCIANO- Rubava denaro dalle ‘monetiche’ della mensa universitaria di Fisciano, sospeso dal servizio un impiegato dell’azienda per il diritto allo studio universitario della Regione Campania) in servizio presso l’Università degli Studi di Salerno (Sede di Fisciano), ritenuto responsabile, di “furto aggravato” commesso a danno della medesima azienda. Stando a quanto emerso dalle indagini dei carabinieri, che hanno registrato la condotto dell’uomo, questi asportava sistematicamente denaro contante dall’interno delle monetiche nella mensa universitaria di Fisciano. In particolare, dalla visione delle immagini si evince con chiarezza che il soggetto, negli orari mattutini e lontano da occhi indiscreti, dopo aver aperto le monetiche utilizzando le chiavi custodite negli uffici dell’azienda, asporta il denaro contenuto e perfeziona l’azione criminosa digitando un codice che azzera il sistema informatico di contabilizzazione e rilascia apposita ricevuta, ovviamente occultata. L’attività investigativa ha consentito di quantificare, dall’inizio del 2018, l’ammanco di circa 22.000 euro, dall’interno delle monetiche utilizzate dagli studenti per ricaricare i badge che consentono di usufruire dei servizi mensa.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com