Marano: sequestrata la mega villa del boss Giuseppe Polverino

MARANO- Sequestrata la lussuosa villa del prestanome del boss Polverino. I carabinieri su richiesta della Dda hanno sequestrato una lussuosa abitazione da 17,5 vani da un milione di euro che si trova a Marano in via del Mare, il cuo proprietario è Gennaro Di Razza ritenuto responsabile, in concorso con Giuseppe Polverino e Filomena Schiano (moglie del capo clan), del reato di intestazione fittizia aggravato dalle finalità mafiose e di reimpiego di capitali illeciti, aggravati dalle finalità mafiose, avendo compiuto operazioni volte ad ostacolare l’identificazione della provenienza delittuosa del denaro e delle altre utilità provento di delitti stipulando un mutuo ipotecario con la Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza s.p.a. che ha concesso 320mila euro per l’acquisto dell’immobile oggetto del sequestro. Ma il reale proprietario era il boss Giuseppe Polverino chem per il tramite della moglie, avrebbe poi stipulato con Di Razza, imprenditore puteolano nel campo alberghiero e della ristorazione ed intestatario fittizio dell’ immobile, un contratto di locazione di “copertura” per fornire mensilmente le somme necessarie per il pagamento del mutuo stipulato.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com