Livelli choc di smog nel Nolano: appello dei medici alla Città metropolitana

No Banner to display

NOLA- Il direttivo provinciale dell’Isde Medici per l’ambiente delle sezioni di Napoli, Nola-Acerra, Torre del Greco hanno incontrato il direttore generale della Città metropolitana Giuseppe Cozzolino rappresentandogli la gravissima situazione di inquinamento atmosferico da polveri sottili certificata dall’Arpac e dell’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) e in particolare per l’area nolana, acerrano-mariglianese, area vesuviana e quella di Napoli Est (zona via Argine e Ferrovia). “I dati certificati dall’Arpac-Ispra risultano i peggiori d’Italia con conseguente gravissimo nocumento alla salute pubblica- scrivono in una nota-  la cui reale entità complessiva neanche ci è concesso conoscere, in quanto, dopo decenni, sono ancora del tutto assenti i dati del Registro Tumori dell’Asl Napoli1 centro. E’ stata richiesta al direttore generale l’immediata convocazione di tutti i sindaci delle aree interessate per concordare immediate azioni comuni a tutela della salute pubblica”.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com