Caivano, tre colpi in un’ora e poi cade dalla moto: arrestato rapinatore

CAIVANO – Tre rapine in meno di un’ora. I carabinieri della tenenza di Caivano hanno arrestato in flagranza di reato Giuseppe Morsino, un 32enne di Caivano, che con la minaccia di una pistola e in sella a uno scooter con la targa coperta da nastro adesivo si spostava velocemente tra i paesi dell’hinterland a Nord e quelli del limitrofo  casertano. La prima rapina l’aveva commessa a Marcianise ai danni del distributore sulla strada statale 87 nella zona industriale ed aveva costretto il titolare a consegnare l’incasso. Poi si è recato a Cardito dove aveva tentato di rapinare un bar in piazza Garibaldi ma non era riuscito nell’intento perchè la vittima si era allontanata con i soldi addosso abbandonando il locale. Si è spostato poi in località Pascarola presso un altro distributore di carburanti: anche in questo caso si era impossessato dell’incasso. Subito dopo i militari dell’Arma sono intervenuti d’urgenza in zona dopo aver ricevuto segnalazione con richiesta di aiuto al 112. L’uomo si stava allontanando in sella allo scooter seguito dall’ultima vittima: a un certo punto ha perso il controllo del mezzo ed è finito a terra ed è lì che i carabinieri lo hanno perquisito e trovato in possesso di una pistola scenica semiautomatica privata del tappo rosso e di 168 euro in banconote di vario taglio ritenute provento delle rapine. L’arrestato è nel carcere di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com