Minacce e botte a imprenditore e moglie: presi tre estorsori a Nola

NOLA – Tre persone fermate per estorsione ai danni di un imprenditore dell’area nolana.  I militari del gruppo della guardia di finanza di Nola hanno  dato  esecuzione  ad ordinanza applicativa di misura cautelare  personale emessa dal gip presso  il Tribunale di Nola nei confronti del terzetto per condotte estorsive commesse mediante reiterate minacce e violenze. Il provvedimento giudiziario  scaturisce  da un’attività  di indagine diretta e coordinata dalla Procura di Nola che ha consentito di accertare episodi di aggressione fisica e verbale nei confronti di un imprenditore, nonché della moglie di quest’ultimo, sia di persona che a mezzo telefono, finalizzate alla consegna di una somma di denaro pari a circa 10mila euro. Tra i fatti accertati da dicembre 2018 fino al 5 febbraio scorso anche un singolare episodio di aggressione fisica mediante percosse avvenuto in danno della vittima in luogo aperto al pubblico in pieno giorno. Due sono finiti in carcere mentre per terzo è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com