Scisciano, pretende 300 euro e poi picchia madre e sorella: arrestato 40enne

SCISCIANO – Botte, solo botte. Sempre botte. E’ finita così al rifiuto di consegnare 300 euro: un 40enne del luogo ha aggredito la madre e la sorella con cui vive. Non era la prima volta che avanzava richieste di denaro del genere e le donne erano stanche. Per questo moitivo hanno chiamato il 112 nella speranza di arginare i soprusi che subivano da mesi. In casa sono intervenuti i carabinieri della stazione di San Vitaliano che hanno arrestato il 40enne. L’uomo dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione e, terminate le formalità, è stato accompagnato in carcere.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com