Napoli, spacciano l’eroina dei poveri: carabinieri arrestano due pusher

I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno arrestato per  spaccio di stupefacenti un 27enne di origini gambiane e un algerino di 43 anni.
I due sono stati sorpresi dai militari nel quartiere San Lorenzo mentre cedevano ad un “cliente” una stecchetta di hashish. Bloccati, i due stranieri sono stati perquisiti. Addosso avevano 8,35 grammi di cocaina suddivisi in 18 dosi, 3 stecchette di hashish per un peso di 4,40 grammi  e 20 pasticche di Rivotril, un ansiolitico che combinato con alcol o altri stupefacenti funziona da surrogato dell’eroina. Nelle loro tasche anche 25 euro in contante ritenuto provento di spaccio. Sequestrate le sostanze e dopo le formalità di rito, i due arrestati saranno trattenuti in camere di sicurezza in attesa di celebrazione di giudizio con rito direttissimo. L’acquirente è stato segnalato alla Prefettura.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com