Giugliano, rifiuti pericolosi nel piazzale dell’azienda: sequestro e denuncia

Uno stabilimento industriale dedito alla produzione di “minuteria metallica per carpenteria leggera” non smaltiva i rifiuti derivanti dal ciclo produttivo, che venivano illecitamente stoccati nel piazzale dell’azienda. Lo hanno scoperto a Giugliano i carabinieri del Noe. Rinvenuti ingenti quantitativi di rifiuti speciali pericolosi quali: guaine bituminose, stracci e segatura intrisi di oli e solventi, nonché rifiuti speciali non pericolosi costituiti prevalentemente da imballaggi di carta, cartone, imballaggi metallici, imballaggi in plastica e legno depositati in maniera incontrollata in area scoperta, senza alcuna protezione per le matrici ambientali. Sono stati sottoposti a sequestro il piazzale di 300 metri quadrati, 15 metri cubi di rifiuti speciali pericolosi; 50 metri cubi di rifiuti speciali non pericolosi in parte contenuti in un cassone scoperto. Il gestore dell’attività è stato denunciato. Il valore complessivo del sequestro ammonta a circa 30.000 euro.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com