Nola, migliorano condizioni del 14enne accoltellato: Vulcano Buono potenzia sicurezza

NOLA (Nello Lauro) – Migliorano le condizioni del 14enne di Cimitile accoltellato domenica scorsa nel parcheggio del Vulcano Buono a Nola. Dopo l’operazione all’addome effettuata al Cardarelli di Napoli il giovane studente dell’istituto Masullo di Nola sta molto meglio. Ha ricevuto le visite di parenti e amici ed è stato anche ascoltato dai carabinieri della compagnia di Nola che continuano le indagini per dare un volto e un nome al branco di 12 persone che lo hanno pestato e accoltellato. Intanto il Vulcano Buono ha affidato alla sua pagina social la reazione ai fatti dell’Immacolata: “Abbiamo preferito rimanere in silenzio per rispetto del ragazzo ferito e della sua famiglia, ma abbiamo prestato massima collaborazione alle forze dell’ordine che seguono il caso affinché si giunga presto all’identificazione dei responsabili di questa malefatta. Ci auguriamo che fenomeni del genere non si ripetano più nei nostri parcheggi né altrove e, per quanto ci riguarda, ci siamo già adoperati aumentando le misure di sicurezza. Vogliamo rivolgere il nostro pensiero al ragazzo ferito ed alla sua famiglia augurandogli una pronta guarigione”.

Print Friendly, PDF & Email