Coronavirus, ieri 427 morti: l’Italia supera anche la Cina per numero di decessi

Il numero di vittime in Italia per Coronavirus ha superato quelle complessive della Cina: sono 3.405 i morti, con un incremento rispetto a mercoledì di 427. In Cina le vittime registrate finora sono 3.245. Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile. Ieri l’aumento era stato di 475. In Italia, dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, 41.035 persone hanno contratto il virus (sono 5.322 in più rispetto a ieri per una crescita del 14,9%) . Di queste 4.440 sono guarite (+415, +10,3%). Attualmente i soggetti positivi sono 33.190 (il conto sale a 41.035 se nel computo ci sono anche i morti e i guariti). I pazienti ricoverati con sintomi sono 15.757; 2.498 sono in terapia intensiva (+241, +10,7%), mentre 14.935 sono in isolamento domiciliare fiduciario. Il commissario Angelo Borrelli ha reso noto di aver “firmato un’ordinanza per la dematerializzazione delle ricette mediche, con l’attribuzione di un codice; i cittadini non dovranno più andare da un medico di base, ma avranno un codice in farmacia per ritirare i farmaci”.

I dati Regione per Regione

Lombardia 19884 (+2171, +12.3%)
Emilia-Romagna 5214 (689, +15.2%)
Veneto 3484 (+270, 8.4%)
Piemonte 2932 (+591, 25,2%)
Marche 1737 (+169, 10.8%)
Liguria 1059 (+172, 19,4%)
Campania 652 (+192, 41.7%)
Toscana 1482 (+152, 11.4%)
Sicilia 340 (+58, 2’.6%)
Lazio 823 (+99, 13.7%)
Friuli-Venezia Giulia 599 (+137, 29.7%)
Abruzzo 385 (+122, 46.4%)
Puglia 478 (+95, 24.8%)
Umbria 334 (+87, 35.2%)
Bolzano 436 (+60, 16%)
Calabria 169 (+40, 31%)
Sardegna 206 (+72, 53.7%)
Valle d’Aosta 215 (+50, 30.3%)
Trento 523 (+68, 14.9%)
Molise 46 (+18, 64.3%)
Basilicata 37 (+10, 37%)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online