Morte Sommese, multati anche i sindaci del Baianese. Procura irpina indaga per epidemia colposa

BAIANO –  L’ultimo saluto a Carmine Sommese continua a tenere banco. Dopo le multe da 280 euro al consigliere regionale Pasquale Sommese e ai sindaci Gaetano Minieri (Nola), Luca Capasso (Ottaviano) e al vice sindaco Carmine Addeo (Saviano) sono arrivate le sanzioni anche per i politici del Mandamento Baianese che hanno partecipato alla cerimonia alla clinica Villa Maria di Baiano, prima delle tre tappe (le altre sono state all’ospedale di Nola e a Saviano) dello scandalo assembramento. Stessa sanzione pecunaria da 280 euro per Domenico Biancardi, presidente della Provincia di Avellino e sindaco di Avella, Enrico Montanaro (Baiano), Raffaele Colucci (Sirignano), Marco Alaia (Sperone), e Alessandro Napolitano (Mugnano del Cardinale). Se entro i prossimi 30 giorni non sarà pagata la sanzione sarà aumentata a 400 euro. In queste ore potrebbe arrivare anche il decreto dell’Asl per la messa in quarantena dei sindaci coinvolti (Montanaro ha già cominciato volontariamente l’isolamento domiciliare) La Procura di Avellino è ancora al lavoro sull’inchiesta aperta per epidemia colposa mentre i carabinieri della Compagnia di Baiano stanno analizzando le immagini per risalire alle altre persone presenti al passaggio del feretro di Carmine Sommese, sindaco di Saviano e primario di Chirurgia all’ospedale di Nola stroncato a 66 anni dal coronavirus.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online