Coronavirus, Casalnuovo: sequestrate 9mila mascherine “abusive” e pericolose per la salute

CASALNUOVO – Continuano i servizi di controlli dei carabinieri del comando provinciale di Napoli nelle aziende produttive dei città e provincia. A Casalnuovo, i carabinieri della locale tenenza insieme a quelli del Nas di Napoli hanno scoperto in un deposito di una ditta locale 9mila mascherine di produzione estera non conformi alla legge. I prodotti erano privi dei marchi di certificazione Ce e non rispettavano i requisiti imposti dalle normative sanitarie.  Secondo quanto accertato le mascherine non avrebbero garantito efficienza nella filtrazione e una volta sul mercato messo in pericolo la salute del cliente finale. Il rappresentante legale della società – secondo quanto previsto dal “codice di consumo” – è stato sanzionato amministrativamente per circa 1000 euro.
Print Friendly, PDF & Email



Utenti online