Abusi sessuali su due pazienti, interdetto medico del Pascale a Napoli

Avrebbe costretto piu’ volte due pazienti a subire abusi sessuali: è la grave accusa che la Procura di Napoli e gli investigatori della Squadra Mobile della Questura partenopea contestano a un medico del Day Surgery Senologia dell’Istituto Nazionale Tumori “Fondazione Pascale”, a cui oggi gli agenti del commissariato Arenella hanno notificato una interdizione dalla professione di medici della durata di 12 mesi. La misura cautelare è stata emessa dal gip presso il Tribunale di Napoli, nei confronti del dottore Raffaele Tortoriello, che svolge la sua attività anche nella sanità privata. Raggiunto telefonicamente dal sito Fanpage.it, il dottor Tortoriello, respingendo le accuse, ha detto di aver saputo del procedimento a suo carico soltanto questa mattina, quando gli è stato notificato il provvedimento di sospensione. “Sono molto provato da questa vicenda – ha spiegato – non ho ricevuto nessun avviso di garanzia, non sapevo di essere sotto indagine. Si sta scatenando una campagna mediatica di fango, come al solito succede in questi casi. Sono assolutamente estraneo ai reati che mi vengono contestati”.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online