Capodichino, Finanza sequestra 3.700 compresse di farmaci illegali all’aeroporto

NAPOLI – Oltre 3.700 compresse medicinali e farmaceutiche, prive di ogni certificazione richiesta dalla normativa nazionale e comunitaria, sono state scoperte nelle valigie di un passeggero di nazionalità ghanese in arrivo da Istanbul. A sequestrarle i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, unitamente ai finanzieri in servizio presso l’aeroporto di Capodichino, nel corso di un controllo presso lo scalo partenopeo. Tenuto conto dell’eccessivo quantitativo accertato e del divieto di introdurre farmaci sul territorio nazionale senza le prescritte autorizzazioni dell’Aifa, i prodotti sono stati sottoposti a sequestro e il passeggero denunciato all’autorità giudiziaria per violazione della normativa di settore.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online