Salute, Massa di Somma diventa comune “cardioprotetto”

Si è concluso nel migliore dei modi il progetto di cardioprotezione al comune di Massa d Somma. L’orgoglio di tutta l’amministrazione comunale per aver assicurato ai cittadini, ambienti sicuri, si è trasformato in entusiasmo in occasione del corso di formazione curato dalla maggiore organizzazione internazionale di volontariato, Croce Rossa Italiana. Sono state completate le installazioni di defibrillatori in diverse zone del territorio comunale, al fine di garantendo ai cittadini e ospiti del Comune, un sistema di prima emergenza e di semplice utilizzabilità. L’iniziativa, avviata dall’amministrazione comunale nei mesi scorsi, consentirà, in caso di emergenza, di poter disporre di queste importanti apparecchiature nelle zone più frequentate. Le installazioni hanno riguardato, la casa comunale, la scuola, la piazza e il teatro comunale. Il quinto defibrillatore è stato collocato nella sede della Protezione Civile. Ed è proprio quella la struttura che ha accolto i partecipanti al corso BLSD tenuto dal Comitato di Napoli della Croce Rossa per formare il sindaco Gioacchino Madonna e diversi rappresentanti dell’amministrazione comunale. “L’accurata scelta dei dispositivi e di tutta la progettualità costruita attorno alle esigenze di questo comune, ha contribuito adassicurare una sempre maggiore familiarità verso l’iniziativa” ha dichiarato Gina Cuomo, direttore marketing di Auexde, la società scelta per affiancare il Comune in tutto il progetto di cardioprotezione. “Conosciamo tutti quanto l’impatto emotivo possa essere protagonista in eventi improvvisi ma, la percezione che sia sufficiente intervenire tempestivamente, con il giusto dispositivo e la corretta formazione, si è percepita in ogni fase del progetto di cardioprotezione”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online