venerdì, Maggio 24, 2024
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Mancata sicurezza e lavoro nero, 4 denunce nel Nolano e nel Vesuviano

Quattro persone sono state denunciate dai carabinieri nel corso di una serie di controlli tra Napoli e provincia sulla sicurezza ed il lavoro nero. I militari e gli ispettori dell’ufficio del lavoro hanno elevato contravvenzioni per 250 mila euro complessivi a Napoli, in via Simone Martini, nel quartiere Vomero, è stata denunciata l’ amministratrice di un’impresa edile che non aveva predisposto il piano operativo per la sicurezza. All’impresa è stata inflitta una multa da 8 mila euro.

NOLANO – A Carbonara di Nola i controlli hanno riguardato un cantiere in via Sorrentino. Sono stati denunciati per inosservanza del testo unico per la sicurezza sul lavoro il presidente del consiglio di amministrazione di un’ impresa edile ed il titolare. Oltre al mancato rispetto della normativa sulla sicurezza, i due imprenditori utilizzavano in nero quattro lavoratori. La multa inflitta è stata di 80 mila euro, con sospensione dell’ attività. I militari hanno accertato che i due imprenditori non hanno rispettato le norme previste in materia di sicurezza e formazione sul lavoro impiegando quattro lavoratori in nero.

VESUVIANO – A San Gennaro Vesuviano è stato denunciato il titolare di un’impresa in via Nuova Saviano. Nei locali sono stati trovati sette lavoratori irregolari. Sanzioni per 131 mila euro sono state inflitte all’impresa, i cui locali sono stati sequestrati. Infine a Castello di Cisterna è stato denunciato il socio accomandatario di un negozio in via Cosimo Miccoli. Qui, i Carabinieri hanno trovato quattro lavoratori in nero. Controllati anche due bar, al Corso Vittorio Emanuele e a Pomigliano d’Arco, in via Miccoli. Sono state elevate multe per complessivi 31 mila euro.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com