Napoli, picchia compagna e madre per motivi futili: arrestato 33enne

Ha 33 anni l’uomo finito in manette a Ponticelli per maltrattamenti in famiglia. Dopo l’ennesima lite con la compagna, l’ha prima insultata e poi colpita. La madre ha provato ad evitare alla nuora altre botte e di tutta risposta è stata aggredita anche lei. Allertati da alcuni vicini di casa, spaventati dalle urla che provenivano dall’appartamento, i carabinieri della locale stazione hanno bloccato il 33enne, evidentemente sotto effetto di stupefacenti. Accompagnato al carcere di Poggioreale, è in attesa di giudizio.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online