Cocaina nascosta nel contatore elettrico, arrestata spacciatrice

Nella tarda serata di ieri, a Recale, i carabinieri della stazione di Macerata Campania hanno arrestato, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di una trentatreenne del luogo. La donna è stata sorpresa dai militari dell’Arma mentre consegnava, dietro il corrispettivo di 40 euro, una dose di cocaina ad un acquirente, quest’ultimo subito identificato e segnalato per la relativa sanzione amministrativa.

A seguito della perquisizione personale e domiciliare, eseguita a carico dell’arrestata, i militari dell’Arma hanno rinvenuto, occultata all’interno del vano per i contatori dell’energia elettrica, una bottiglietta in vetro con 15 involucri termosaldati risultati contenere cocainaNel corso della perquisizione è stata rinvenuta anche la somma in contanti di 290 euro, ritenuta provento dell’attività illecita. Quanto ritrovato è stato sequestrato. La donna è ora agli arresti domiciliari, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online