giovedì, Aprile 18, 2024
spot_imgspot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Roccarainola, “Nè Rosso, nè Nero”: la storia del bomber Bican al museo D’Avanzo

Il museo civico “Luigi D’Avanzo”, con il patrocinio del Comune di Roccarainola presenta il libro di Angelo Amato De Serpis “Né Rosso né Nero”. L’appuntamento è per sabato 18 marzo, alle 18, al palazzo baronale di Roccarainola.

“Una nuova storia, un nuovo personaggio, una nuova occasione per fare un salto nel passato e riflettere sul presente – così presenta l’opera l’autore Angelo amato De Serpis – Tra un goal e l’altro, Josef “Pepi” Bican vive in prima persona gli avvenimenti storici dell’Europa del secolo scorso, passando per l’ascesa del nazismo, la fine della Seconda guerra mondiale e l’avvento del comunismo. La sua umanità viene continuamente messa alla prova dalla superbia e dalla violenza di sistemi politici oppressivi, ma la sua testardaggine non gli permette di scendere a compromessi con la Storia, anche a costo di mettere a rischio la propria esistenza e quotidianità. “Né rosso né nero” è un racconto liberamente tratto dalla straordinaria vicenda di un grande calciatore che ha avuto la forza e il coraggio di rimanere sempre fedele all’ideale di libertà e alla sua voglia di giocare a calcio”.

“La presentazione di questo libro – commenta il presidente del museo Carmine Centrella – inaugura la stagione 2023 degli appuntamenti al Palazzo Baronale. La serata, che vede il Patrocinio del Comune di Roccarainola, prevede la presenza dei giovani studenti dell’Ipsseoa “Carmine Russo” che, attraverso i propri studenti e alla disponibiltà della dirigente Sabrina Capasso, garantirà il servizio di accoglienza ai nostri ospiti”.

Alla serata interverranno: Angelo Amato De Serpis (autore del testo), Carmine Piscitelli (docente del liceo “G. Albertini” di Nola) e Lucia Napolitano (moderatrice) con i saluti istituzionali di Giuseppe Russo (sindaco di Roccarainola); Giovanni Sirignano (presidente del consiglio comunale di Roccarainola) e Carmine Centrella (presidente Museo di Roccarainola).

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com