venerdì, Maggio 31, 2024
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

“Partenoland”, ai giochi senza frontiere trionfa la squadra di Parma

È la squadra di Parma che al “Vulcano Buono” di Nola sbaraglia tutti i partecipanti e si aggiudica la VII edizione di Italia Gioca “Partenoland”, giochi senza frontiere in salsa italiana. Dopo 8 giochi sul filo del rasoio supera di poche lunghezze i modenesi di San Prospero e i padroni di casa di Saviano, arrivati terzi assieme a San Felice Circeo.

Centinaia di atleti di 10 squadre in rappresentanza di 9 regioni si sono sfidati all’Arena Eutòpia unendo alla competizione sportiva il divertimento e l’entusiasmo dello stare insieme, nel remake in salsa comunale di quello che è stato il famoso format televisivo “Giochi senza frontiere”, organizzato dal network nazionale Italia Gioca.

Per Parma, rappresentata degnamente dai ragazzi di San Ruffino, e che vanta una lunga tradizione di giochi grazie ai “Giochi delle 7 frazioni”, è la prima vittoria in assoluto.

Grazie alla collaborazione con Vulcano Buono e allo staff di Giovanni Regina, l’evento di due giorni ha consentito di promuovere il territorio della Campania, celebrandone con i giochi l’arte, il folklore, la cultura e le tradizioni di una terra straordinaria.

Dal Carnevale di Saviano con “O’ Sisiniello”, e i “Gigli di Nola” a “Osimhen e Pulcinella”, “Vulcano”, il “Castello delle cerimonie ed i babà”: all’Eutòpia lo spirito dei giochi senza frontiere intende allargarsi a tutta Italia.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con Vulcano Buono e con il patrocinio dei comuni di Nola e di Saviano, oltre ai partner Csen e tutti i volontari del Carnevale di Saviano. I 10 sfidanti sul campo hanno mostrato le proprie abilità, con Parma che alla fine ha tolto lo scettro ai campioni in carico di San Prospero, vincitori delle ultime due edizioni.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com