giovedì, Febbraio 22, 2024
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Eccellenza, Nola fermato sul più bello dal gol dell’ex: vittoria sfuma all’87’

Il Nola corre, lotta e segna ma non trova i tre punti. A Castel Volturno, sul campo della squadra rivelazione di questo girone che ad oggi si trova a ridosso dai playoff, i bianconeri non vanno oltre il 2-2. Mister Sanchez conferma l’11 vittorioso con l’Albanova ritrovando però in panchina Petrarca e il Ninja Esposito. Ad andare in vantaggio, però, sono i padroni di casa con Percuoco che è abile a svettare di testa al 3′ in area piccola su cross dalla destra. La gara si dimostra subito ostica per i Nolani che però tornano in pista al 23′ con Chianese che guadagna un penalty ed è glaciale nel trasformarlo. Il Castel Volturno corre molto e alza il ritmo, il Nola risponde ma la gara non decolla.

RIPRESA – Nel secondo tempo la prima vera emozione arriva al 70′ con l’ex Prevete che tira al volo da fuori area, la sfera però fa solo la barba al palo della porta protetta da Sorrentino. A 9′ dallo scadere il gol del sorpasso del Nola: punizione dalla destra, mischia in area, Dell’Orfanello si avventa sulla sfera e di sinistro batte Capece. La gioia del vantaggio dura però poco perché dopo 3′ il Castel Volturno guadagna un rigore poi realizzato dall’ex Antonio Negro, capocannoniere del girone. Il Nola ci prova subito con Corbisiero e Marin ma Capece è sicuro in entrambe le occasioni. Per il Nola si tratta del sedicesimo risultato utile consecutivo. Mercoledì, nel turno infrasettimanale, ricomincerà la corsa al secondo posto: a Nola arriva il Pompei secondo in classifica.

DICHIARAZIONI – “É stata una partita dura, alla vigilia ce l’aspettavamo, il Castel Volturno ha messo molta intensità- ha dichiarato mister Luigi Sanchez – Complimenti a loro ma i miei ragazzi ci hanno messo voglia e vedo il bicchiere mezzo pieno, come sempre. Ora testa alla prossima. Questo è un girone in cui non puoi frenare ma col Pompei sarà una gara fondamentale che potrebbe indirizzare il nostro campionato”.

“Emozionato per il gol, speravo potesse essere quello della vittoria – ha affermato Ugo Dell’Orfanello – Lo dedico alla mia famiglia e ai miei compagni di squadra. Volevamo vincerla per i tifosi che anche oggi erano tantissimi in trasferta. Mercoledì mi aspetto che riempiano lo stadio. Per noi sarà molto importante”.

IL TABELLINO

CASTELVOLTURNO – NOLA 2-2

Castel Volturno: Capece, Avolio, Lucignano (64′ Iovinella), Autiero, Piccolo (69′ Pragliola), Prevete (87′ Romano), Percuoco (74′ Auriemma), Negro, Basso, Conte (74′ Procida). A disposizione: Marino A., Di Benedetto, Marino P., De Lucia. Allenatore: Carmine Correlate.

Nola 1925: Sorrentino, Dell’Orfanello, Pantano, Pissinis (46′ Petrarca), Di Finizio, Biason, Guadagni (46′ Marin), Longobardi (68′ De Luca), De Rosa (79′ Corbisiero), Chianese (62′ Esposito F.), Pozzebon. A disposizione: Angarelli, D’Ascia, Caliendo, De Angelis. Allenatore: Luigi Sanchez.

Arbitro: Andolfi di Ercolano (assistenti Mauriello di Frattamaggiore e Romano di Torre del Greco).

Reti: Percuoco 3′ (CV), Chianese 23′ (N) Dell’Orfanello 81′ (N), Negro 84′ (CV).

Note: ammoniti De Rosa, Corbisiero , Pantano e Marin per il Nola, Lucignano, Basso e Piccolo per il Castel Volturno

 

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com