giovedì, Febbraio 22, 2024
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Bonavitacola: “Il 2024 anno impianti rifiuti per cancellare multa Ue”

“In Campania stiamo andando in una direzione virtuosa. Stiamo lavorando con impianti sempre migliori e spero che a breve avremo una seconda riduzione della famosa multa europea di 120.000 euro al giorno. Confido poi seriamente che con i due impianti a Giugliano e Caivano e con un grande programma degli impianti di compostaggio il 2024 sia l’anno della cancellazione della sanzione”. Lo ha detto Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della Regione Campania con delega per l’ambiente, alla presentazione della V edizione di Green Med, Expo & Symposium in programma dal 12 al 14 giugno alla Mostra d’Oltremare di Napoli. “In Campania dopo decenni di disastri – ha spiegato Bonavitacola – dobbiamo puntare alla completa autonomia della gestione del ciclo dei rifiuti. Non siamo lontani da questo obiettivo ma dobbiamo ammodernare gli impianti di tritovagliatura, rendendoli più performanti e riuscendo a integrare la raccolta differenziata anche con una differenziazione industriale delle categorie merceologiche. Questo infatti diminuisce il fabbisogno di smaltimento nell’inceneritore di Acerra che già opera l’85-90% del fabbisogno della frazione secca”. Sui nodi ambientali “l’impiantistica è la svolta ovviamente, ma da sola non basta. Occorre una partecipazione collettiva, pensiamo alla differenziata opportuna per gli impianti, altrimenti sei dipendente da impianti extra regionali. Stiamo lavorando sugli impianti per l’uso del compostaggio, ma per portare lì l’umido organico devi raccoglierlo nelle case. Questo significa comportamenti virtuosi di centinaia di migliaia di persone che si devono riconoscere in un progetto, ecco perché questo evento Green Med lo abbiamo voluto non per autocelebrarci, ma per diffondere la conoscenza su questi temi e per liquidare luoghi comuni di vecchie mentalità, che non fanno bene a una nuova politica di sviluppo dell’ambiente nella nostra regione”.  (fonte Ansa)

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com