sabato, Marzo 2, 2024
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Cicciano, Arvonio e D’Avanzo si sono dimessi dal consiglio comunale

CICCIANO (nl) – Gennaro D’Avanzo e Raffaele Arvonio si sono dimessi dalla carica di consigliere comunale. L’ex assessore ai Lavori Pubblici (agli arresti domiciliari) e l’ex sindaco di Cicciano (divieto di dimora in Campania) sono stati coinvolti nella giornata di ieri in un’indagine dei carabinieri del Nor della compagnia di Nola con il supporto dei militari della stazione di Cicciano. Le accuse mosse dalla procura di Nola parlano di accordo corruttivo per un’autorizzazione edilizia nell’area industriale di Cicciano nel quale sono implicati anche l’ex sindaco di Cicciano Giovanni Corrado (ora in carcere) e l’imprenditore Franco Martiniello (ai domiciliari) per i quali questa mattina si sono svolti a Nola gli interrogatori di garanzia. L’indagine, partita per un’irregolarità nello svolgimento del concorso dei vigili urbani, ha coinvolto un altro imprenditore edile ciccianese, indagato ma non destinatario di alcuna misura cautelare. Nel pomeriggio di ieri D’Avanzo e Arvonio erano stati sospesi dalla carica di amministratori dal prefetto di Napoli Michele Di Bari. I due ex consiglieri saranno sostituti nel civico consesso da Rachele Esposito e Maria De Riggi con un’opposizione che sarà composta unicamente da donne (le altre sono Angela De Sarno, Enza Capolongo e Pia Chiricolo).

 

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com