lunedì, Aprile 22, 2024
spot_imgspot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Nola, lite tra mister Sanchez e il patron Langella: esonerato il tecnico

Il patron del Nola Giuseppe Langella

Un fulmine a ciel sereno in casa Nola. Una squadra lanciata e in serie positiva da 22 turni con il secondo posto nel mirino ha vissuto una giornata convulsa. Nel pomeriggio di ieri la società ha comunicato “di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra Luigi Sanchez dopo l’increscioso evento accaduto nella giornata di oggi (ieri, ndr) la società, nella persona dell’amministratore unico Alfonso De Lucia, ha comunicato la decisione ad allenatore e squadra”. Poche parole che hanno avviato le discussioni sui social con molti tifosi che si sono schierati dalla parte del tecnico. Lo stesso patron non aveva nascosto la sua delusione per il pareggio (in 10 uomini) del Nola a Forio nella sua presentazione alla stampa, ma nemmeno il più pessimista aveva ipotizzato un epilogo del genere. Un’ora dopo, attraverso una nota ufficiale, ha parlato lo stesso il presidente Giuseppe Langella: “Sento l’esigenza di chiarire diversi punti rispetto a quello che è successo oggi. Un evento inaspettato ma inevitabile. Oggi, durante gli allenamenti, c’è stato un confronto col mister che però ha alzato i toni e mi ha aggredito verbalmente. È stato un duro attacco verbale e credo che il contatto fisico sia stato evitato solo grazie all’intervento dei direttori. Non mi era mai capitato e non l’ho tollerato. Allo Sporting c’erano anche altre persone presenti perché c’erano delle attività delle giovanili. Ritengo che il mister abbia mancato di rispetto a me ma anche al Nola. È stata una decisione presa a malincuore ma inevitabile. Non siamo una società di sprovveduti e tutto ha un senso. Abbiamo un progetto serio e continuiamo per la nostra strada. Abbiamo ideali e regole e chiunque ci seguirà dovrà adeguarsi. Il momento della stagione è delicato, ora dobbiamo tornare a pensare al nostro cammino e a breve comunicheremo il nome del nuovo allenatore”. Parole che non hanno convinto del tutto buona parte della tifoseria che aspetta le parole di mister Sanchez.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com