sabato, Marzo 2, 2024
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Nola, scuola sociopolitica e imprenditoriale della Diocesi: al via l’edizione 2024

Giuseppina Orefice, responsabile scuola sociopolitica e imprenditoriale Diocesi di Nola

L’edizione 2024 della Scuola sociopolitica e imprenditoriale della Diocesi di Nola prenderà il via domani 10 febbraio, alle 10, presso la biblioteca storica del Seminario vescovile: “Democrazia è partecipazione. Al servizio del territorio e della Comunità” il tema di quest’anno. L’Equipe di coordinamento della Scuola, guidata dalla responsabile Giuseppina Orefice – anche segretaria diocesana del Movimento lavoratori dell’Azione cattolica – ha scelto di iniziare il nuovo percorso invitando il direttore dell’istituto Acton di Roma, Michael Severance, che relazionerà sul tema “Le parabole: le grandi perle sull’etica sociale”. “Abbiamo voluto iniziare questa nuova edizione mettendo al centro prima di tutto la Parola: la cura del bene comune e l’economia virtuosa che con la Scuola promuoviamo, attraverso la formazione, sono ispirate al Vangelo, non ne possono prescindere – spiega Orefice -. Per questo ad aprire il cammino di quest’anno sarà il direttore dell’istituto Acton, una realtà che sostiene la formazione in campo economico insistendo sulla connessione che può esistere tra virtù e pensiero economico, coniugando i principi del libero mercato con quelli cristiani”.

Interverranno all’inaugurazione, in programma domani, anche il vicario episcopale per la Carità e la Giustizia della Diocesi di Nola, don Aniello Tortora, e il direttore dell’Ufficio diocesano di pastorale sociale, don Giuseppe Autorino. La Scuola sociopolitica e imprenditoriale è infatti una realtà dal carattere profondamente diocesano: “Ogni edizione – conclude la responsabile del percorso formativo, Giuseppina Orefice – è frutto di una stretta collaborazione tra uffici e associazioni diocesani”. Tre i moduli formativi proposti. Il primo sarà dedicato alla Costituzione italiana, con incontri su “75 anni e non sentirli – L’attualità dei principi costituzionali” (29 febbraio 2024) e “La riforma della Costituzione: quali possibili orizzonti?” (14 marzo 2024). La seconda sessione verterà su “Economia e Politica”, affrontando le tematiche “Europa, Italia e Mezzogiorno: il doppio divario” (18 aprile 2024) e “Donne e lavoro: armonizzare i tempi di vita della famiglia” (2 maggio 2024). La terza sessione, infine, fornirà due focus sulla Dottrina sociale della Chiesa, relativi a “Fecondare e fermentare la società con il Vangelo” (30 maggio 2024) e “Laudate deum: Camminare in comunione e con responsabilità” (6 giugno 2024). Sono previsti anche tre laboratori per approfondire le figure di Alcide De Gasperi, (21 marzo 2024), a cura della Fondazione De Gasperi; Tina Anselmi (16 maggio 2024), al quale interverrà Rosy Bindi, già parlamentare e ministro della Repubblica Italiana; don Luigi Sturzo (20 giugno 2024), con la partecipazione di Flavio Felice, professore di Dottrine economiche e politiche presso l’Istituto pastorale Redemptor Hominis della Pontificia Università Lateranense. T

ra i relatori che guideranno i partecipanti nel percorso formativo, che si annuncia intenso e entusiasmante, ci saranno: Umberto Ronga, professore di Diritto costituzionale presso l’Università degli Studi di Napoli Federico Il; Renato Briganti, professore di Istituzioni di Diritto pubblico, sempre presso la Federico II; Gaetano Vecchione, professore di Economia applicata, anch’egli federiciano; don Bruno Bignami, direttore dell’Ufficio di pastorale sociale e lavoro della Conferenza episcopale italiana; Mario Cappella, direttore dell’Ufficio di pastorale sociale della diocesi di Acerra. Tutti gli incontri si terranno presso il Salone lucido del Seminario vescovile di Nola, dalle 18:30 alle 20:30.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com