martedì, Giugno 25, 2024
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Carabinieri Forestali, il comandante Rispoli visita reparti di Napoli e Caserta

Il generale Andrea Rispoli, comandante del comando unità Forestali, Ambientali e Agroalimentare dei carabinieri, ha fatto visita oggi ai reparti della provincia di Napoli e Caserta. Questa mattina è stato presente al centro “Don Orione” ad Ercolano dove ha partecipato ad un convegno dal tema “Eroismo e Arma dei Carabinieri”, organizzato dal direttore Don Rosario Belli, alla quale hanno preso parte le autorità locali, tra cui il prefetto di Napoli, Michele Di Bari e gli studenti delle locali scuole superiori. Durante l’evento, che ha rappresentato anche una lezione di legalità, sono state narrate le gesta di alcuni eroi dell’Arma dei Carabinieri nel corso della Storia d’Italia, evidenziando come, ancora oggi, l’eroismo si concretizza nel perseguire alti valori e ideali, che contraddistinguono da sempre l’essere carabiniere, un servizio e una missione per il prossimo.

Dopo un breve saluto al Matteo Lorito, rettore dell’Università “Federico II” di Napoli, il comandante Rispoli, accompagnato dal generale Ciro Lungo, comandante della Regione carabinieri Forestali “Campania”, ha visitato la nuova caserma dei carabinieri forestali di Marigliano di prossima inaugurazione. Nella circostanza il comandante ha conferito alcune onorificenze ai militari presenti, per la perdurante ed efficace azione di contrasto ai reati e agli illeciti ambientali nel territorio. Il generale Rispoli ha quindi evidenziato l’ottimo lavoro svolto dal gruppo Carabinieri Forestali di Napoli e dai nuclei dipendenti, sottolineando l’importanza strategica del nuovo presidio in un territorio con elevato indice di criminalità ambientale, ad alta densità abitativa e impegnato nel difficile compito di contrasto del fenomeno della combustione illecita di rifiuti. Il nucleo Carabinieri Forestali di Marigliano è costantemente impegnato nelle attività previste dal piano prefettizio nella cosiddetta “Terra dei Fuochi”, in favore della salubrità dell’ambiente e la salute dei cittadini costituendo punto di ascolto privilegiato e di rassicurazione per la cittadinanza del comprensorio.

L’intensa giornata campana è proseguita con la visita al gruppo Carabinieri Forestali di Caserta, al reparto biodiversità carabinieri di Caserta ed al Noe di Caserta. Il genereale, accolto dagli ufficiali, dai comandanti dei nuclei e dal personale della provincia, si è complimentato per i rilevanti e recenti risultati nella polizia giudiziaria, soprattutto in contrasto del traffico, gestione illecita e abbandono di rifiuti, oltre che per le attività di valorizzazione e protezione della ricca biodiversità del territorio.  Ha quindi sottolineato la difficoltà di operare in territori complessi, spronando i militari a fornire sempre il massimo impegno a tutela dell’ambiente ed a protezione dei cittadini, ricordando che l’Arma dei Carabinieri è da sempre punto di riferimento al servizio della gente, per affrontare le plurime e diversificate esigenze della collettività.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com