sabato, Giugno 15, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Salute e prevenzione, Nola diventa città “cardioprotetta”

Nola città cardioprotetta. Un traguardo importante per la città bruniana reso possibile grazie al Lions Club Nola Host “Giordano Bruno” che ha donato 7 defibrillatori: la cerimonia di consegna dei dispositivi si è tenuta sabato mattina presso la casa comunale concludendo il progetto “Nola città cardioprotetta”, partito nell’anno sociale del presidente Aniello Manzi. Presenti diverse autorità lionistiche ed istituzionali, tra cui il governatore Pasquale Bruscino e il sindaco di Nola Carlo Buonauro. La presidente del Lions Club Nola Host “Giordano Bruno”, Maria Ferrante, ha sottolineato nel suo intervento l’importanza dei presidi salvavita in tutti i luoghi pubblici. I 7 defibrillatori sono stati collocati in vari posti della città, tra cui il museo archeologico di Nola, fuori al comune, in villa comunale.

 

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com