Servizio civile, concorso per 1.000 posti: ecco dove e come candidarsi

1.021 giovani da avviare in progetti di Servizio Civile regionale. Li cerca la Regione Toscana, nell’ambito del progetto ‘Giovanisì’. I ragazzi selezionati – si legge sul sito dell’iniziativa – svolgeranno un periodo di Servizio Civile pari a 8 mesi “presso enti quali associazioni del terzo settore, amministrazioni pubbliche, cooperative, con un contributo mensile di 433,80 euro”. Il bando, finanziato con il POR FSE 2014/2020, scade il prossimo 3 marzo.

Possono candidarsi alle selezioni i giovani

– regolarmente residenti in Italia;

– in età compresa fra i 18 e 29 anni (compiuti);

– inoccupati, inattivi o disoccupati (vedi dl 150/2015 ) in possesso di idoneità fisica.

Non possono presentare domanda, invece, coloro che abbiano già svolto o stiano svolgendo il servizio civile “o che abbiano avuto nell’ultimo anno e per almeno sei mesi rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo con l’ente che realizza il progetto”.

La domanda può essere compilata solo online e va accompagnata al proprio curriculum vitae, datato e firmato in forma autografa.

“Una volta scaduto il bando – si legge sempre sul sito di ‘Giovanisì’ – i giovani che hanno presentato domanda devono rivolgersi direttamente all’ente titolare del progetto prescelto per informazioni sulla tempistica delle selezioni e sui risultati delle stesse”. (adnkronos)







Utenti online