Gigli, insorge la Rete contro la sospensione di Scala. Ed è pioggia di sfottò sul Comune

(SEGUICI SU FACEBOOK, CLICCA QUI) NOLA- Monta su Facebook e sui forum specializzati la rabbia per la sospensione di un anno comminata a Vincenzo Scala, capoparanza della Fantastic Team, paranza nolana che quest’anno per la Ballata dovrà privarsi del suo coordinatore e leader. Scala non avrebbe pagato, nonostante la diffida della Fondazione, la multa di 15mila euro comminatagli lo scorso anno a causa del ritardo accumulato dalla sua “squadra” per arrivare in piazza Duomo. Conseguente la sospensione sulla base (anche) di una modifica apportata all’articolo 8 del regolamento della festa. Mentre i legali del notissimo gigliante sono a lavoro, i sostenitori si scatenano in rete. L’onda del malcontento straripa, ovviamente, sul forum dedicato proprio alla “Fantastica” (www.fantasticteam.it). Qui sono tanti i messaggi di solidarietà rivolti a Scala, e le accuse all’amministrazione Biancardi.

Iniziate a fare denunce/diffide per tutto ciò che non viene rispettato quest’anno . Il regolamento è chiaro e già ci sono deroghe non scritte e previste dal regolamento stesso” scrive un utente affezionato ai colori della paranza nolana; “se fossi in voi porterei comunque il giglio in piazza la mattina per onorare il Santo e il maestro di festa. Il pomeriggio lo lascerei in piazza per protesta!!!!!” consiglia un altro.

Scrive un arrabbiatissimo “Stupefatto”: “Ho letto la nota redatta per V. Scala…la mia domanda è: metteranno i cartelli di divieto all’inizio delle strade che portano al percorso storico? Oppure metteranno una foto con sotto scritto “WANTED – 15.000 euro, died or alive”????Assurdo…..Sperando che ci sia ancora un po’ di materia grigia nel cranio… V. Scala potrà comunque restare attorno al giglio, ma non potrà comandarlo (sempre ammesso che non ci siano scorte armate nel raggio di 100 mt dal giglio per non farlo avvicinare…). Per i componenti della paranza… non fate stupidate, ne va del buon nome della FT…”.

Emiddio Ft commenta: “Ciao Enzo io sono con te sicuramente come tutti i componenti della paranza QUALSIASI tua decisione sarà giusta per me. Io penso che senza te non sia giusto che noi trasportiamo il giglio, anche se capisco i problemi che può avere il maestro di festa,ma non sarebbe la stessa cosa e poi sarebbe come accettare la prepotenza di chi ha deciso questo schifo. Quindi per me o con te al comando o ci vediamo la festa”.

Ora che avete preparato regolamento e sanzione, appreparate pure ‘a spalla che tra 3 settimane tenite ‘nu giglio ‘a purta’! “ il messaggio di un amante dei gigli a sindaco e fondazione.

Così invece Nolano Indignato: “Ho appreso su fb la notizia della squalifica definitiva di Vincenzo Scala, ma non della ft, dalla festa dei gigli 2013. Pur non collando con la ft sono amareggiato per questa decisione drastica quasi a voler perseguitare la persona , forse perché non gli porta i voti , a soli 20 giorni dalla festa, creando problemi anche al maestro di festa che ha fatto anch’egli il giglio senza scendere a compromessi con la politica e forse anche questo ti ha dato fastidio. Altro che UNESCO qui si è giunti al culmine Sindaco VATTENE”.

Non mancano i commenti di quanti sono soddisfatti della sospensione perché chiedono regole certe e l’applicazione ferrea del regolamento per tutelare la processione dei gigli. Mentre si moltiplicano i suggerimenti per Enzo Scala: guardare la festa dal balcone, sedere sulla panca dei musicisti, guardarsela dal Municipio, far scioperare i suoi cullatori, far portare il giglio solo in piazza a mezzogiorno e disertare il percorso. Una escalation di commenti, sfottò, suggerimenti che provoca altro caos in una festa che attende il suo sigillo Unesco. A dodici ore dalla diffusione della notizia, intanto, nessuna nota ufficiale da Palazzo di Città.

VincenzoScala

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online