Incidente sul lavoro alla Stazione di Napoli, muore un 54enne nolano

Francesco Zanella, fonte foto 'Il Cazziblog'

Francesco Zanella, fonte foto ‘Il Cazziblog’

NOLA- Nola piange un suo concittadino e l’ennesima morte ‘bianca’. E’ infatti il nolano Francesco Zanella, molto conosciuto in città perché assiduo frequentatore di piazza Duomo, la vittima di un tragico incidente sul lavoro accaduto ieri presso la stazione centrale di Napoli. Zanella, 54enne, era operaio di Trenitalia, stava lavorando sui vagoni della compagnia ferroviaria quando è stato colpito improvvisamente dai respingenti di un treno. Un colpo tremendo che lo ha ucciso sul colpo, ed ha reso inutili i soccorsi. Il 54enne è infatti giunto senza vita all’ospedale Loreto Mare di Napoli. Francesco Zanella era una persona molto conosciuta a Nola, un uomo descritto come disponibile, amichevole, solito intrattenersi con gli amici a Nola. E’ anche l’ennesima vittima sul lavoro. Nel 2011 (statistica Inail 2012) in Campania ce ne sono stati 56. In diminuzione rispetto al 2010 ma comunque troppi. Sull’incidente occorso all’uomo conosciuto come Ciccio ‘o botolo indaga la Polizia ferroviaria.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com