Emergenza lavoro, disoccupati protestano davanti inceneritore

termovalorizzatoreACERRA- Questa mattina un gruppo di disoccupati ha effettuato una manifestazione davanti al termovalorizzatore di Acerra, manifestazione che si e’ conclusa poco fa. I disoccupati di Acerra e del Movimento di lotta Lavoro/B.S.C da stamattina stavano bloccando l’ingresso dei camion con i loro carichi di rifiuti trattati da bruciare. La situazione sta lentamente tornando alla normalita’. La protesta e’ stata organizzata, come riporta una nota, “per chiedere la costituzione del tavolo interistituzionale sulla condizione della vertenza Bros, insieme a interventi di bonifica per il disastro ambientale ad Acerra”. ”Il governatore Caldoro – e’ scritto ancora nella nota – lancia allarmi sulla disperazione sociale ma continua a negare percorsi e soluzioni a quella parte di popolazione che si batte contro il ricatto della crisi e della disperazione. E tiene addirittura ‘sequestrati’ sette milioni di euro che erano stati stanziati per i precari Bros”. “Il tempo delle chiacchiere e’ finito: pretendiamo interventi e fatti concreti”, conclude la nota. (ANSA).

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online