Mozione di sfiducia al vicesindaco Maria De Riggi: atteso Consiglio “caldo”

Maria De Riggi

Maria De Riggi

CICCIANO – E’ arrivato  il giorno del consiglio comunale. Non un civico consesso qualunque. Non quello che deve vedere la composizione – comunque fondamentale – delle commissioni consiliari e della commissione della legge 219/18 che hanno fatto disertare alla minoranza l’ultima pubblica assise ma è quello in cui domani si discuterà sulla mozione di sfiducia presentata nei confronti del vicesindaco e assessore al Personale Maria De Riggi dopo l’intervista in esclusiva al giornalelocale.it  e la risposta dei dipendenti con una lettera sempre sul nostro quotidiano online.  Una scelta forte quella della minoranza consiliare che vuole capire cosa c’è dietro questa querelle tra il nuovo assessore e i dipendenti mentre il sindaco Raffaele Arvonio dice: “Affronteremo la discussione anche se il documento in oggetto non è di competenza del consiglio comunale. La competenza della materia è del Sindaco che nomina gli assessori come recita l’articolo 42 della legge 267/2000 confermate dall’articolo 15 dello statuto comunale e dal successivo articolo 20 comma 1 dove si recita che la giunta è nominata dal sindaco il quale è l’unico deputato a revocare le deleghe”. “La maggioranza è compatta con Maria De Riggi  – continua il primo cittadino – e siamo sulla linea politica e programmatica del vicesindaco a cui dimostreremo la nostra vicinanza”.

Print Friendly, PDF & Email