Ancora rapina con ostaggio in abitazioni nel Sannio: rubati armi e denaro

BENEVENTO –  Ancora una rapina in abitazione con ostaggio nel Beneventano. Nella tarda serata di ieri, a Torrecuso in località Tora, quattro persone, verosimilmente straniere, con il volto coperto e armati hanno ‘preso di mira’ un pensionato 69enne. Sotto la minaccia di un fucile e di un bastone, l’hanno costretto a consegnare circa 700 euro in contanti e alcuni oggetti in oro. Sono stati, inoltre, rubati cinque fucili da caccia e una pistola legalmente detenuti, dileguandosi, subito dopo. Scattato l’allarme al 112, sul posto sono intervenuti i carabinieri che facevano parte di un dispositivo già in atto, che vede impegnate le Compagnie di Montesarchio di Cerreto Sannita, di Benevento e del Reparto Operativo, proprio per contrastare le rapine ai danni delle abitazioni in luoghi isolate. Per tutta la notte si è svolta una battuta nelle campagne circostanti dove sono stati perquisiti, con l’aiuto di fotocellule dei vigili del fuoco, alcuni casolari abbandonati, che si trovano a ridosso dei comuni della Valle Vitulanese e Telesina. Le indagini proseguono e gli investigatori raccomandano la massima attenzione, soprattutto a chi risiede in abitazioni isolate, e a chiamare immediatamente il 112 se dovessero notare persone o autovetture sospette. (Tm News)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online