Cori razzisti, perché non punire quelli contro i napoletani? La protesta di Gentile

vesuviowashit“Chiedo ufficialmente al presidente Maurizio Beretta , dopo la chiusura delle curve a Lazio e Roma, se la lotta al razzismo negli stadi contemperi anche gli slogan del tipo ” Vesuvio erutta per noi” e “Napoli vergogna d’Italia”, atteso che c’e’ una tifoseria di una grande squadra che ripete questi gentili omaggi ogni volta e che viene sanzionata con multe ridicole”. Lo afferma il senatore Antonio Gentile, del Pdl, presidente del Napoli Club Senato. “Visto che sabato prossimo inizia il campionato di calcio – prosegue Gentile – sarebbe positivo avere un chiarimento: la Lega Calcio punisce solo gli insulti razzistici inerenti il colore della pelle?”. Per Gentile “il razzismo va combattuto con severita’, ma attenzione a non dare potere a gruppuscoli isolati che possono danneggiare le societa’ e la moltitudine dei tifosi sani. In ogni caso le vergognose esibizioni contro una capitale della cultura come Napoli sono sempre state tollerate dalla Lega Calcio: a questo punto e’ obbligatorio una risposta”. (AGI)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online