Cadavere carbonizzato in auto data alle fiamme a Pompei

Il corpo carbonizzato di un uomo non ancora identificato e’ stato trovato questa mattina a Pompei all’interno di una vettura data alle fiamme. Lo riferisce l’agenzia Ansa. L’auto era in un’area privata di via Mariconda, utilizzata come parcheggio. A dare l’allarme e’ stato un passante il quale si e’ accorto che una delle vetture parcheggiate, una Renault Scenic, era avvolta dalle fiamme. Quando i vigili del fuoco sono giunti sul posto per spegnere il rogo, si sono accorti che nell’auto c’era una persona, ormai carbonizzata. Sull’accaduto sta indagando la Polizia di Pompei. L’auto bruciata  e’ di proprieta’ di un uomo che tiene in affitto il parcheggio privato di via Mariconda dove e’ stata rinvenuta la vettura in fiamme. Non si esclude, al momento, che il cadavere possa essere proprio dell’uomo, che non ha precedenti penali. Lo spiazzo viene utilizzato come area di parcheggio per i camion usati per l’import-export della frutta. Al momento gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi: suicidio, delitto oppure incidente. L’uomo, secondo quanto si e’ appreso, spesso dormiva in auto. Il corpo carbonizzato, intanto, e’ stato trasferito nell’obitorio del cimitero di Castellammare di Stabia dove, in giornata, il medico legale eseguira’ un primo esame esterno del cadavere per stabilire se ci sono segni di violenza.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online