Cicciano resta all’ora legale, vince la Scafatese

di Saverio Quatrano

SCAFATI – Il Cicciano nella settima giornata del campionato di Eccellenza, perde per  tre reti a due sul difficile campo della Pro Scafatese. La squadra di casa ha un approccio alla gara a dir poco devastante,  con due reti nei primi quindici minuti. Al minuto 12 la Scafatese passa  in vantaggio con Lupacchio che in area di rigore spalle alla porta  riesce a girarsi e a indovinare l’angolo più lontano dove De Riggi non può far nulla. Tre minuti più tardi Teta lancia Lauro tutto solo davanti a De Riggi, ed il numero 11 scafatese con un delizioso pallonetto realizza il gol del doppio vantaggio. Il Cicciano prova a rendersi pericoloso con Sgambati che recupera palla su un disimpegno errato di Gainados, ma  il passaggio verso Apicella è impreciso e l’azione si conclude con un nulla di fatto. Al  24’Lucarelli con un tiro a giro prova  un eurogol e c’è bisogno di un super De Riggi ad evitare guai peggiori. La Scafatese amministra agevolmente il risultato ed il primo tempo si conclude con doppio vantaggio per i gialloblu.  La ripresa inizia sulla falsa riga della prima frazione di gioco,e dopo solo 4 minuti Lupacchio sfrutta una disattenzione della difesa biancorossa siglando la sua doppietta personale.  Dopo la terza segnatura la Scafatese cala il ritmo, anche se alla mezz’ora è  ancora Lupacchio tutto solo davanti a De Riggi ad avere una ghiotta occasione per portare a quattro le marcature per gli uomini di casa, ma il tiro dell’attaccante Scafatese termina sul fondo.  Il Cicciano ha il demerito di svegliarsi troppo tardi  e nell’ultimo quarto d’ora aumenta la sua intensità di gioco. Al 86’ Apicella direttamente su punizione colpisce in pieno la traversa , con Barbati che è bravo e lesto a ribattere in rete con un preciso colpo di testa. Al 90’ a rendersi pericoloso è il capitano Dell’Anno con una punizione che Gaiandos blocca non senza problemi. Nel secondo dei tre minuti di recupero Biancardi dai trentacinque metri trova un gol che riaccende le speranze  in casa ciccianese, ma nei restanti minuti di recupero non succede praticamente più nulla. La Scafatese ha tenuto in pugno il match per quasi tutti i 90 minuti, salvo subire la reazione tardiva del Cicciano.  I ragazzi di mister Galluccio non hanno effettuato un buon approccio alla gara, ed hanno trovato la giusta reazione solo nella seconda parte della ripresa. Troppo tardi per portare a casa un risultato positivo da Scafati.

IL TABELLINO

Pro Scafatese – Cicciano 3-2

Pro Scafatese : Giandos 6, Panico 6.5,Fontanella 6, Viccinala 7, Paragallo 6.5, Scala 6.5, Starita 7, Lucarielli 7.5, Lupacchio 7.5,Teta 7( 48’ Amita 6.5),  Lauro 6.5(20’ Ammirati 6.5) A disp  Nasta, Amore, Almetti, Amendola, Spera. All.Del Sorbo

Cicciano : De Riggi 6, Cardone 5.5, Biancardi 5.5, Tedesco 5.5( 63’ Candela 6), Albertini 5.5, Dell’Anno 6, Barbati 6, Sgambati 5.5(66’ Salemme 6.5),Apicella 6,Di Meo 6, Capuozzo 5.5(83’ D’Avanzo s.v.) A disp : Gaglione, Visone, De Riggi G., Ricciardi-All. Galluccio

Arbitro :Mazzarella di Benevento 6.5

Marcatori : 12’ Lupacchio ( S.), 15’ Lauro ( S.),48’  Lupacchio (S.), 86’ Barbati ( C), 92’ Biancardi ( C)

Ammoniti : Paragallo ( S),  Dell’Anno ( C)

Recupero : 5’s.t.

Note : 300 spettatori

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online