sabato, Maggio 18, 2024
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Cimitero degli pneumatici, a Scisciano parte la bonifica

pneumaticidi Nello Lauro

SCISCIANO- Un mostro che ha deturpato l’immagine e soprattutto l’ambiente. Un mostro contro cui istituzioni, associazioni e cittadini si battono da anni. Qui a Scisciano è conosciuto come il “cimitero delle gomme”. Una distesa vergognosa di 20.750 metri quadrati dove vi sono stoccati ben 11.150 metri cubi di pneumatici i cui primi incendi risalgono al 1994. Già nel lontano 2002 le analisi dell’Arpac evidenziavano un superamento dei livelli consentiti di inquinamento nel suolo; nel 2003 un’ordinanza del commissario di Governo per l’emergenza dei rifiuti aveva previsto il sequestro dell’area per la messa in sicurezza del sito; nel 2010 l’area è però stata dissequestrata per prescrizione del reato ambientale e attualmente è accessibile a tutti in quanto le lamiere della recinzione sono in più punti divelte, con grandissimo pericolo di contaminazione per la popolazione. Nei giorni scorsi su “pressione” dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Eduardo Serpico il commissario antiroghi Donato Cafagna ha annunciato l’avvio delle procedure di bonifica del “cimitero” dell’area di via Cerqua Sant’Antonio. “La decisione fornisce una storica risposta alle nostre istanze sulla necessità di fare pulizia sui siti inquinati del Nolano”, afferma il deputato nolano del Pd Massimiliano Manfredi, componente della Commissione Ambiente. “Grazie ad un grande lavoro sinergico – continua – condotto dal Commissario antiroghi Cafagna con il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando e il sindaco di Scisciano, si sono create le condizioni per lo sgombero, che sarà effettuato dal consorzio Ecopneus, degli 11150 metri cubi di pneumatici fuori uso che da oltre 20 anni inquinano l’area anche con roghi tossici. Uno scempio a cui finalmente si porrà fine con l’intesa istituzionale che ridurrà al minimo tempi e costi di intervento per gli enti preposti”. ” Lunedì mattina partiranno le attività di rimozione dei pneumatici dal sito di via Cerqua S.Antonio in Scisciano e dureranno circa 40 giorni- spiega l’assessore all’Ambiente del Comune di Scisciano Giuseppe Paduano-. Ecopneus metterà a disposizione circa 350 viaggi per trasferire i pneumatici ubicati nel nostro territorio ed in ogni caso l’ultimazione delle operazioni deve avvenire entro Natale. C’è grande soddisfazione per le sinergie messe in campo dall’amministrazione Comunale di Scisciano che, in appena 100 giorni, hanno portato a termine un risultato importantissimo,una soluzione ad un problema che ci portiamo dietro da più di 20 anni. In un momento cosi particolare sulla tematica rifiuti per la Campania e soprattuto per l’area Nolana, questa mi sembra una risposta che vuole andare contro endenza ai fatti di cronaca che abbiamo amaramente ascoltato negli ultimi giorni. Finalmente quindi una notizia che dimostra come non bisogna mai rassegnarsi, ma con forza e decisione si può, ci si deve riprendere il proprio territorio. Quella di oggi è la vittoria di tutti, la vittoria di una comunità che non ha mai smesso di lottare, di un’amministrazione comunale che ha preso degli impegni nella scorsa campagna elettorale e li sta portando a termine”.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com