Pistola tra i panini, ambulante arrestato e condannato ad Avella

gdf (1)AVELLA- Ambulante arrestato e condannato per armi. E’ accaduto ad Avella dove un venditore ambulante di panini è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Baiano perché aveva un’arma nel camioncino. I finanzieri del Nucleo Mobile hanno rinvenuto, all’interno di un vano un porta-oggetti, una pistola calibro 357 Magnum “Smith & Wesson”, carica, con sei cartucce, oltre ad altri 38 proiettili della medesima arma ed a 53 bossoli di ”colpi”, già utilizzati. Dopo l’arresto le Fiamme gialle hanno perquisito l’abitazione dell’uomo dove questi custodiva 6 fucili da caccia, 2 fucili tipo “carabine”, senza marca e matricola, un fucile automatico a “pompa”, 44 proiettili, cal. 357 “Magnum”, 66 cartucce calibro 12, di varie marche. L’uomo è stato giudicato “per direttissima” presso il Giudice Monocratico del Tribunale di Avellino, è stato condannato ad 8 mesi di reclusione e 1.400 euro di multa, con confisca della pistola detenuta illegalmente e relativo munizionamento.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online