Usura, manette a cinque donne strozzine al soldo del clan

carabinieri1Nove persone, fra le quali cinque donne, sono state arrestate dai Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli su ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli per associazione per delinquere, usura ed estorsione aggravati dal metodo mafioso.

Secondo i risultati delle indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, l’organizzazione operava nell’area di Pozzuoli sotto l’influenza del clan camorristico dei «Longobardi-Beneduce» concedendo prestiti con tassi usurai (fino al 100%) e minacciando le vittime quando tardavano nei pagamenti.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online