Biancardi a Baku: “Gigli nell’Unesco, ho la pelle d’oca”

Biancardi a Baku

Biancardi a Baku

NOLA- “Se penso che il mondo intero sta per sapere che la nostra Festa è patrimonio dell’umanità mi viene la pelle d’oca. Adesso manca davvero poco. Viva Nola”.

Geremia Biancardi, partito due giorni fa per l’Azerbaijan, affida alla sua pagina Facebook un commento emozionato per quanto sta avvenendo a Baku. Tra un’ora il Comitato intergovernativo approverà l’entrata tra i beni protetti dall’Unesco della Festa dei Gigli di Nola.

In questo momento il primo cittadino si trova presso il Comitato, ad assistere insieme ad altri 700 delegati da tutto il mondo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com