Lavoro nero: scoperta fabbrica di abiti, sequestri e denunce

Una piccola fabbrica è stata scoperta e sequestrata dai carabinieri a Terzigno nel corso di un servizio predisposto per contrastare il fenomeno del lavoro sommerso. I militari hanno eseguito i controlli nella serata di ieri insieme al personale dell’Asl Na3 Sud e dell’Inps di Nola. Il titolare dell’attività, un cittadino cinese 35enne domiciliato a Terzigno, è stato denunciato. Nella struttura sono stati trovati 4 cittadini cinesi che in uno stanzone di circa 30 mq procedevano alla produzione di capi di abbigliamento. Il locale e 14 macchine da cucire professionali sono stati sequestrati.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com