Un sogno che diventa realtà, i Mercogliano donano parte di Santa Maria al Plesco al Comune

Chiesa di Santa Maria Al Plesco

Chiesa di Santa Maria Al Plesco

di Bianca Bianco

CASAMARCIANO- E’ la notizia che molti casamarcianesi aspettavano da tempo. La famiglia Mercogliano, attuale proprietaria della Chiesa di Santa Maria del Plesco, donerà il 76% del prezioso ed antico edificio sacro al Comune di Casamarciano. La novità era nell’aria e pochi giorni fa è divenuta realtà. Dopo un lungo lavoro di mediazione ed i continui contatti con la proprietà,  l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Manzi ha raggiunto questo importante risultato. Domani sera, nel corso del Consiglio comunale, si dovrà approvare la donazione che mette parte del complesso nella disponibilità dell’ente.

Un evento storico per la cittadina del nocciolo, perché la Chiesa, che da tre anni ospita il festival nazionale del teatro, è uno dei beni più preziosi del paese. Fondata tra il 1136 ed il 1158 come dipendenza del monastero di Montevergine, è stato a lunga il complesso più bello e più ricco della Congregazione soprattutto grazie alle ricche donazioni dell’aristocrazia e dei notabili locali. Nel corso degli anni ha subito interventi architettonici che l’hanno abbellita. Nel 1925 passò nelle mani della famiglia Mercogliano. Un ventennio  di spoliazioni e vandalismo ha impoverito e mutilato il sito, ma non ne ha intaccato la bellezza e soprattutto non ha sminuito ciò che rappresenta per Casamarciano e per l’area nolana tutta.

Per diversi anni il Comune di Casamarciano ha tentato prima di acquistare poi di avere in donazione questo importante bene culturale. Il felice epilogo della vicenda si è avuto nei giorni scorsi. I legittimi proprietari della struttura, gli eredi Mercogliano, hanno donato il 76% della Chiesa all’ente. Una soluzione che il sindaco Andrea Manzi commenta così: “Sono orgoglioso e commosso- dichiara al giornalelocale.it- per questo incommensurabile atto di liberalità della famiglia Mercogliano”. Domani sera (mercoledì 4 dicembre) la donazione passa al vaglio dell’assise che non dovrebbe frapporre ostacoli. Nelle intenzioni dell’amministrazione, Santa Maria del Plesco dovrebbe diventare sede del Festival teatrale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online